Assistenza di lavori ibridi in Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Organizzo il mio soggiorno ibrido in Provenza-Alpi-Costa Azzurra
  
 

BE Remote – Lavorare in modalità ibrida ad Aix-en-Provence

Voglia di un cambio di scenario? Vuoi andare da qualche altra parte per un po’? La tentazione di andare al sole è forte? Il sud della Francia è la tua destinazione per il telelavoro! Ha paesaggi incredibili e un clima meraviglioso con lunghe e calde giornate estive che si estendono fino a ottobre.

Perché non andare ad Aix-en-Provence per fare il telelavoro?

Spazi di Coworking

Non solo telelavoro ad Aix-en-Provence!

Esplora la città e scopri le sue molteplici sfaccettature:  Fontane, Alberghi, Bastide e Castelli, Museo Granet, Fondazione Vasarely, Cours Mirabeau, Cézanne.

Passeggia per le strade del centro storico con i suoi numerosi ristoranti, bistrot, terrazze and caffè.

Scopri il piacere dello shopping ad Aix con le sue bellissime boutique.

Passeggia nelle città, villaggi e dintorni di Aix “il Pays d’Aix”: La catena montuosa Sainte-Victoire, Ventabren, Viadotto Roquefavour, Camp de Marius, Ecomuseo Gardanne, Hermitage St-Ser, Abbazia di Silvacane, Bibémus Quarries, Castello Barben.

Sulle orme del pittore Cézanne: Bastide du Jas de Bouffan, studio di Cézanne.

Assapora e annusa i profumi della Provenza in uno dei tanti mercati di Aix e dei vigneti della zona.

Goditi una delle tante attività: mountain bike, ciclismo, visite guidate, trekking, golf, equitazione, alpinismo.

Lasciati incantare dalla cultura: i teatri e le sale, l’opera e le sale da concerto.

Rilassati e rilassati con un’ampia scelta di enoteche, birrerie, music bar e discoteche.

  • Ufficio del Turismo – 300 avenue Giuseppi Verdi – 13605 Aix-en-Provence
  • Remote United Sud è a vostra disposizione per guidarvi ad Aix-en-Provence. Vi aiuteremo con tutti i vostri problemi di telelavoro. Il nostro obiettivo è rendere la vostra esperienza di telelavoro nel sud della Francia un’esperienza professionale unica e indimenticabile:
Alloggio
« Un cieco pensa che stia piovendo, ma se potesse vedere senza il suo bastone, vedrebbe un centinaio di fontane blu, cantando la gloria di Cézanne …» Jean Cocteau