Assistenza di lavori ibridi in Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Organizzo il mio soggiorno ibrido in Provenza-Alpi-Costa Azzurra
  
 

BE Remote – Lavorare in modalità ibrida a Hyères

Voglia di un cambio di scenario? Vuoi andare da qualche altra parte per un po’? La tentazione di andare al sole è forte? Non c’è bisogno di andare dall’altra parte del mondo per raggiungere questo obiettivo. Perché non andare a Hyères a fare telelavoro?

 

Hyères è un comune francese nel dipartimento del Var, nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.
Hyères divenne una destinazione turistica e una stazione di sport invernali a partire dall’anno 1830, conosciuta per le sue cure termali e soprattutto frequentata dalla comunità inglese che ha lasciato un’impronta architettonica che si nota ancora nel paesaggio urbano attuale.

Questa stazione balneare è chiamata “Hyères-les-Palmiers” per le 7.000 palme piantate nella città e coltivate nei vivai.
La città è stata la culla dei primi tentativi di acclimatazione delle piante esotiche sulla Costa Azzurra grazie ai giardinieri che esportavano palme e cactus coltivati nei loro vivai. I vivai, che sono tra i più importanti del paese, fanno di Hyères il più grande esportatore europeo di palme. Oggi, Hyères è un centro dominante per l’orticoltura ornamentale e la viticoltura, così come le palme. La città è considerata il più importante centro orticolo del sud-est. Il grande mercato dei fiori “SICA”, situato a ovest della città, riunisce centinaia di produttori e acquirenti. Questo mercato rappresenta il 70% della produzione nazionale di fiori recisi. I coltivatori, per lo più con serre, coltivano una ricca diversità di fiori recisi e la produzione è venduta in tutta Europa.

Il comune di Hyères ha sedici produttori di vino, otto dei quali si trovano nella valle di Borrels. Ogni anno molti “domini” sono premiati al Concours Général Agricole di Parigi. Inoltre, due produttori del comune hanno ottenuto il titolo di “Cru Classé”. 18 produttori sono autorizzati a portare la denominazione “Côtes de Provence”. Questo settore vinicolo sta diventando ogni anno più importante con una crescita significativa delle esportazioni verso l’Europa, ma anche verso gli Stati Uniti, il Giappone e l’Australia. Oltre al vino AOC Côtes de Provence, il comune di Hyères è autorizzato a produrre i vini IGP Var, Maures e Mediterranée.

 

E se andassimo a Hyères a fare il telelavoro?

 

 

Esplora la città per scoprire i suoi numerosi tesori: Porte Massillon, Tour des Templiers, Collégiale Saint Paul, Passage Jules Romain, La Peniscola e il suo cielo stellato, Porte des Princes, Castel Sainte Claire, il castello, Villa Noailles, Place Portalet, Park Hotel, Palais Lutétia, Villa Chapoulart & Tour Jeanne, Grand Hotel des Iles d’Or, Fontaine Godillot e la Chiesa Anglicana, Villa Tunisienne, Villa la Criquette.

 

Passeggiare nei parchi e giardini: il Parc du Castel Sainte-Claire, il Parc Saint Bernard, il Parc Olbius Riquier, il Plantier de Costebelle, il giardino Emmanuel Lopez a Porquerolles, e nei mercati delle pulci: parcheggio Magic World, la Capte, Espace St Nicolas, Place de la République, parcheggio Centr’Azur.

 

Scoprire altri quartieri di Hyères: l’Aygade, le Port, la Capte, Les Salins, Giens, la Vallée de Sauvebonne, Les Borrels.

 

Camminare o andare in bicicletta nel cuore della natura: la penisola di Giens e il suo sentiero costiero, la via del sale e le saline di Pesquiers, le vecchie saline, la valle di Borrels.

 

Fuggire per un giorno su una delle isole: Porquerolles, Port-Cros, Le Levant.

 

Respirare l’aria di mare su una delle tante spiagge: Almanarre, Plage des Oursinières, Plage de l’Aygade, Plage des Pesquiers, Plage Bona, Plage des Salins, Plage Naturiste des Vieux Salins, Plage d’Argent, Plage du Ceinturon, Plage de la Capte, Plage de la Bergerie, Plage de La Badine, Plage de la Madrague, Plage du Langoustier.

 

Degustare il sud in uno dei tanti Domaines & Châteaux e ristoranti.

 

Godere delle attività acquatiche: immersioni, snorkeling, escursioni, kayak, pedalò, canoa, kitesurf, windsurf, jet ski, flyboard, sci nautico, wakeboard, vela, canottaggio, pesca, passeggiate in mare, osservazione subacquea, osservazione dei delfini.

 

Rilassare e ricaricarsi in uno degli stabilimenti balneari della città: complesso acquatico di Hyères, Thalassa, spa, hammam, balneoterapia.

 

Offline, la testa nelle stelle: l’osservatorio Pic des Fées 

 

 

  • Remote United Sud è a vostra disposizione per guidarvi a Hyères. Vi aiuteremo con tutti i vostri problemi di telelavoro. Il nostro obiettivo è rendere la vostra esperienza di telelavoro nel sud della Francia un’esperienza professionale unica e indimenticabile:

Assistenza Remote Connect: Spazi Coworking, Alloggio, Trasporti, Benessere al Lavoro, Supporto Tecnico, Assistente Personale

Assistenza Remote Disconnect: Supporto Linguistico & Formazione, Eventi, Cultura & Scoperta, Svago e Relax, Ristorazione

 

 

 

 

 

« Hyères, paradiso della Provenza, giardini di profumi e di arance, baia senza tempesta e senza inverno, in estate rinfrescata dalla brezza profumata dell’arcipelago vicino. » Louis Mery (Storia della Provenza 1830)